Il cielo dell’estate!

promo astromio.jpg

Offerta: il cielo dell’estate
70€ invece che 110

Il cielo natale è la fotografia del cielo al momento della nostra nascita, i pianeti, le case, gli angoli e i nodi creano il nostro mandala dell’anima.
Possiamo vedere con chiarezza le energie che abbiamo a disposizione quando veniamo al mondo, in che modo possiamo utilizzarle e svilupparle al meglio, dove si trovano 
i nostri talenti, i nostri limiti che ci impediscono di essere pienamente noi stessi e vivere la nostra vita con gioia, lo scopo della nostra incarnazione su questa terra.
Durante l’incontro si possono analizzare le aree o tematiche che ci stanno più a cuore, le relazioni, il lavoro, la vocazione, la famiglia, la nostra evoluzione.
Il movimento continuo dei pianeti durante la nostra vita ci segnala la tendenza dello sviluppo che possiamo seguire, in cielo osserviamo uno specchio di noi stessi, il nostro divenire e lo sviluppo degli eventi e della nostra consapevolezza.
La seduta dura all’incirca 1h30, si può registrare in modo da riascoltare nel tempo tutti i dettagli del lavoro fatto insieme.
Vi aspetto, con amore

Costanza Magnocavallo
via Sirtori, Milano
338 6383336
parsfortunae(@)gmail.com
ondarmonica.blog

Luna Nuova ed eclissi in Cancro

Cancer+Collage+smaller+circle+for+site
La Luna Nuova in Cancro di oggi è anche una Supermoon e un’eclissi parziale di Sole.
Le maree della Terra sono più alte durante le Supermoons, così come le nostre maree emotive. Per le lune piene, queste maree possono essere le emozioni superficiali e come le esprimiamo nel mondo esterno, ma con le lune nuove che sono Supermoons i luoghi oscuri all’interno vengono trasformati.
La sensibilità emotiva è altissima in questo momento, ci possono essere avvenimenti che fanno riaffiorare emozioni profonde legate alla famiglia, ai nostri rapporti, alla nostra dipendenza emotiva; è bene tenere presente che tutto ciò che affiora viene a galla per essere trasformato, per portarci libertà e autonomia, per tagliare tutto ciò che non è più valido evolutivamente per noi.
Possono essere scosse profondamente le nostre fondamenta interne, quelle cose o quegli affetti o situazioni sulle quali ci appoggiavamo senza pensieri.
E’ l’occasione di fare una pulizia profonda, Sole e Luna sono nel buio totale, è ora di chiudere dei cicli, di lasciare che il nostro bambino interiore smetta di fare i capricci peer seminare responsabilità e coscienza. Può essere che qualcosa finisca, un lavoro, una relazione, un ciclo. Lasciamoli andare senza attaccamento, è l’inizio di una grande benedizione. Essere nel vuoto può essere disorientante, e persino spaventare. Non c’è nulla a cui aggrapparsi, non c’è senso, né direzione, nemmeno un’indicazione, tuttavia, era questo stato di potenzialità pura contiene già tutto.
La consapevolezza cresce e si espande per abbracciare l’ombra, per vivere sentimenti dimenticati o sepolti, per permetterci di espanderci nell’amore e nella pura coscienza. Siamo chiamati a evolvere consciamente a un altro più alto livello di consapevolezza, che ci avvicina alla vera libertà.

Sei te stesso

Festeggia quando puoi
dì di NO senza colpa,
SI senza paura.
Vai via senza chiedere il permesso.
Quando non hai più bisogno di SCUSE per mancare,
o dare SPIEGAZIONI per giustificare,
festeggia, te lo meriti. Sei te stesso.

LA MAGA (Cuadernos de Magia)

Plutone opposto al Sole, 9-15 luglio 2018

sun pluto empower urself
Da oggi al 15 Plutone oppone il Sole, raggiungendo il picco il 13 con l’eclissi e la Luna Nuova in Cancro. Questa opposizione illumina la questione del potere personale.
Quando e come lo usiamo? Lo neghiamo rimanendo in una posizione di vittima impotente che ci evita di prenderci le nostre responsabilità? Evitiamo di agire da un punto di potere dentro di noi deludendo noi stessi ma sentendoci così liberi da ogni colpa?
Quando il Sole e Plutone sono in un aspetto difficile potremmo sentire che il nostro potere personale ci viene tolto e potremmo aver bisogno di dare un’occhiata alle ragioni per cui lo stiamo dando via. Può essere perché abbiamo lasciato andare i nostri confini, o abbiamo paura di essere respinti o non essere amati, oppure sono stati innescati i nostri comportamenti autolesionistici. Tuttavia possiamo usare questa energia per reclamare tutto il potere personale che potremmo aver perso. L’unico requisito è essere totalmente onesti con sé stessi.
Abbiamo l’opportunità di scavare in profondità e capire le aree della vita in cui potremmo perdere potere personale. In alcuni casi, è necessario erigere confini più forti che consentano di soddisfare le proprie esigenze personali e, in altri casi, potrebbe essere necessario ripulire il proprio comportamento nelle relazioni personali. Questo potrebbe richiedere di avvicinare gli altri con umiltà e compassione, pur mantenendo la nostra dignità personale.
Siamo sfidati a incarnare il nostro potere e allo stesso tempo a lasciarlo andare. Forse vogliamo controllare ogni cosa intorno a noi per sentirci sicuri senza lasciare che la vita ci porti dove dobbiamo veramente trovarci. Dobbiamo capire a fondo la differenza tra agire e arrenderci e tra potere interiore e controllo. La nostra parte più sensibile non ha bisogno di una corazza ma di sentirsi al sicuro perché ci rendiamo responsabili del nostro sentire e del nostro essere.

Il corpo saggio

corpo saggio.jpg

Il mio corpo è segnato dal tempo e dalle esperienze, è un corpo saggio, ricorda tutte le emozioni che lentamente gli hanno dato forma.

Ogni mese si purifica, ogni momento accoglie, è la coppa che trabocca nettare e ambrosia, è il sacrario della mia anima.

Contiene i ritmi dell’universo, la storia di infinite generazioni di donne, abbracci, lacrime, figli, amanti, sorelle, madri.

Nato dalla terra, generato nell’amore, forgiato nel fuoco dello spirito, io ti benedico.

Purificandomi lascio andare
i pensieri, le situazioni, le persone, le energie
che non sono più allineate al mio bene supremo
Riscopro la mia saggezza interiore
Sento la mia forza 
e la forza dell’amore che mi guida
in tutti i piani dell’esistenza
Apro il mio cuore senza paura
le mie radici mi sostengono
e ho ali per volare
Siamo alberi con le fronde intrecciate
ognuno dritto e svettante
le radici separate
le foglie che si accarezzano, mischiando i colori
puntando verso il cielo

Luna piena in Capricorno 28 giugno

luna piena in capricorno
La Luna sarà piena in Capricorno alle 6:53 di giovedì 28 giugno. Il Sole è ora in Cancro, il segno della sensibilità emotiva, ma sotto l’influenza del Capricorno mettiamo da parte le nostre emozioni per fare ciò che deve essere fatto. Questa Luna Piena in un segno di terra è un test, un’arena preparatoria per costruire il carattere e la pazienza, così da andare avanti nel periodo delle eclissi, è una chiamata a decisioni calcolate ed emozioni disciplinate. Il prossimo periodo di eclissi presenta molte sfide e raggiunge gradualmente il culmine nella crescente tensione.
Questo potrebbe portare a una prima tristezza, ma finito il lavoro su di sé qualcosa di buono arriverà sicuramente.
In un certo senso, ironico, paradossale o cosmico, la Luna Piena in Capricorno, che accade poco prima di questo periodo di eclissi, può essere vista come un allarme, come un’ultima chiamata alla disciplina e ad una espressione matura del sé, le qualità che sono richieste per navigare meglio nella stagione delle eclissi.
Saturno sta facendo una stretta congiunzione ed è allo stesso tempo il pianeta governatore di questa Luna. Questa doppia influenza saturnina è una campana che possiamo sentiamo suonare con forza, ascoltiamola attentamente, perché ci sta portando a uno tra due percorsi:
il primo percorso porta alla pressione emotiva e alle delusioni che vengono dalla nostra incapacità di far fronte alle richieste professionali o di relazione. Porta con sé il distacco emotivo, la freddezza e le emozioni inespresse. È un’ambizione per il successo che ruota a vuoto, irresponsabile nei confronti degli altri. Questo percorso è la notte oscura dell’anima.
L’altro percorso porta all’integrità e alla maturità. Richiede pazienza e duro lavoro, soprattutto in relazione al modo in cui rispondiamo ai bisogni emotivi degli esseri amati. Stiamo costruendo confini di protezione per noi stessi, per la famiglia e la cura per gli altri prima di tutto. Questo percorso è supportato da relazioni importanti che maturano e si fanno più responsabili.
Le emozioni potrebbero essere crude ed è probabile l’emergere di vecchie ferite da guarire. Teniamo presente che in questo periodo potremmo sentirci più sensibili alle critiche sul nostro lavoro, ai commenti delle figure di autorità o degli uomini nelle nostre vite. Quindi, se veniamo attivati da questa energia, concediamoci il ​​dono del tempo di cui abbiamo bisogno per sentire le ferite non guarite e per riprendere la nostra autorità interiore, diventando responsabili della nostra stessa guarigione ed evitando così di reagire ribellandoci come adolescenti arrabbiati.
Molte delle nostre qualità ed emozioni negative potranno affiorare durante questo periodo ma ricordiamo che le sentiamo solo per capire che le stiamo sopprimendo e quindi devono essere affrontate. La Luna fa un aspetto benefico a Urano, ispirandoci ad abbracciare il nuovo e lasciar andare il passato più facilmente e con Cerere per aiutarci a prenderci più cura di noi stessi e trovare il nutrimento di cui abbiamo bisogno per rimanere in equilibrio.
Alla fine Saturno ci sfida ad assumerci la responsabilità di noi stessi, dell’impatto delle nostre azioni o della mancanza di azione, è un buon momento per riflettere su come evitiamo le responsabilità e come questo ha un impatto sugli altri. E’ importante onorare il processo e dare il tempo a sé stessi di evolvere piuttosto che affrettarsi ad agire sull’onda delle emozioni, le ricompense non tarderanno a venire. Con questa Luna Piena che si manifesta nella nostra vita dobbiamo essere coraggiosi e non perdere la speranza, è un punto di partenza per un viaggio più lungo e più significativo. C’è molta saggezza disponibile alla luce di questa Luna, ogni premio guadagnato in questo periodo è frutto di impegno, duro lavoro e un rifiuto di arrendersi a prescindere da cosa accade. Abbiamo bisogno di fondamenta solide prima di poter arrivare al cielo.