Equinozio d’autunno

equinozioL’Equinozio d’Autunno segna uno dei momenti essenziali di passaggio del cammino spirituale.
Gli Equinozi avvengono due volte l’anno, quando il Sole attraversa l’Equatore e giorno e notte hanno la stessa durata. Il Sole entra nel segno della Bilancia ♎️ che simbolicamente rappresenta anche il sole che sorge/cala all’orizzonte e l’equilibrio tra giorno e notte.
L’Equinozio d’Autunno è legato all’Equinozio di Primavera e ai Solstizi d’Estate e d’Inverno, e insieme formano la croce simbolica nella ruota dell’anno con il Sole (il principio divino, lo spirito) al Centro.
Il significato di morte (Solstizio d’inverno) e resurrezione (Equinozio di Primavera) lo troviamo negli Dei dei quali si celebra la nascita a dicembre e la resurrezione a primavera, simboleggiando il cammino spirituale dell’uomo.
Nel giorno dell’Equinozio d’Autunno Proserpina scende nell’Ade per passare i sei mesi successivi come regina dell’oltretomba, sposa di Hades (Plutone). Allo stesso modo il momento ci chiede una trasformazione, spogliarci del superfluo, accompagnare l’avanzata della notte sopra il giorno, lasciar andare la forte dualità che ci contraddistingue (l’equilibrio luce/buio si rompe da domani).E’ la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo.
Tutte le cose devono morire per poi rinascere, tutte le ascese spirituali hanno bisogno prima di discendere nella propria oscurità. In questo periodo siamo facilitati nel cambiamento e, come sempre, meno la nostra mente si oppone con la paura, e più la trasformazione sarà lieve anche se profonda. Abbi fiducia in te, nel futuro, nel cambiamento, cerca la connessione con la tua parte più vera, con la scintilla che sempre splende dentro te, e non distogliere lo sguardo, il resto è sogno.
Questo è il passaggio necessario perché il nostro sole possa nascere durante il Solstizio d’Inverno.
Celebriamo oggi con l’abbondanza che la natura ci offre prima di entrare nel rigido inverno!

L’astrologia è semplicemente un’interpretazione. I pianeti girano intorno al Sole in un moto prevedibile. E’ un orologio con dieci lancette, una volta che impari a leggere l’ora in questo modo la mappa del passato, del presente e del futuro diventa chiara. E diventi un’astrologo.

Luna Nuova in Vergine ● 17°♍️

virgo art Lori Menna
La Vergine è il segno del perfezionamento, del raffinare le piccole cose perché possano funzionare meglio. Chiediamoci cosa abbiamo bisogno di lasciar andare e quali risorse dobbiamo sviluppare.
Possiamo scegliere di purificare noi stessi dai pensieri che ci impediscono la guarigione. Possiamo purificare la nostra vita dalle persone, dalle energie e dalle cose che non sono più utili o funzionali al nostro sviluppo e al nostro bene superiore. Abbiamo bisogno di rilasciare tutto ciò che ci trattiene nel passato, vecchi complessi, relazioni, preconcetti, preoccupazioni e modi di fare che ci frenano dal forgiare il nostro futuro.
L’energia Virginea ci porta la possibilità di perfezionare la nostra esistenza, liberando spazio e fornendoci una nuova chiarezza ed efficienza che possiamo mettere al servizio di uno scopo più grande, pur rimanendo concentrati sul qui e ora. C’è a disposizione una buona energia per integrare tutte le nuove opportunità, la saggezza e le informazioni che potrebbero essere arrivate nelle scorse settimane.
Abbiamo la possibilità di creare un nuovo contenitore per il nostro spirito, che sia nel corpo, nelle routine quotidiane, nel lavoro o nel mondo che ci circonda. Setacciamo i nostri pensieri e le nostre emozioni, dividiamo con cura la pula dal grano, quello che rimarrà sarà ciò che ci aiuterà ad operare in un modo migliore, spesso sono infatti i rifiuti che si accumulano nella nostra vita che possono avvelenarci ad ogni livello.
Il nostro destino, il nostro cammino, sono nel momento presente e nelle piccole cose. Attenzione ai dettagli e precisione nell’esecuzione di ogni azione ci consentiranno un forte radicamento nel corpo e nella mente. Ora i sogni possono coincidere con la realtà, la manifestazione di ciò che ci sta a cuore è a nostra disposizione, un passo alla volta, con cura e amorevolezza.
Costanza Magnocavallo
art: Lori Menna

Saturno diretto: lo sblocco annunciato

Saturno torna diretto giovedì 6 settembre 2018
♄ D 02° 32′ Capricorno
Saturno
Durante il momento in cui Saturno é stazionario affrontiamo un reality check. Non abbiamo altra scelta che fronteggiare le situazione complicate della nostra vita. Le nostre paure potrebbero essere forti ora, ma non è una cosa negativa. Questo è l’istinto che ci dice che cos’é importante e cosa ha bisogno della nostra piena attenzione. Non possiamo andare avanti indipendentemente da queste cose. Facciamo ciò che è giusto per noi.
In questa fase diretta mettiamo in pratica ciò che abbiamo imparato. La prospettiva è molto più luminosa ora e suggerisce che le lezioni retrograde di Saturno siano state ben apprese.
Questo è un potente capovolgimento dell’influsso del pianeta delle responsabilità e della realtà, e mentre inizia a procedere molte cose e situazioni che sono state ritardate inizieranno a sbloccarsi. Con Mercurio e Marte diretti dopo i lunghi periodi retrogradi estivi, dovremmo aver già notato il movimento in avanti, ma il cambiamento energetico con Saturno è particolarmente potente.
Saturno che torna diretto ci sta liberando dai vecchi schemi karmici che non servono più al nostro bene supremo, e che cos’è il karma se non strati di esperienza acquisiti nel tempo che sono indelebilmente ricamati nella nostra anima? Il tempo si ferma per un attimo mentre Saturno è stazionario, in attesa che prendiamo in mano i nostri strumenti e iniziamo a lavorare responsabilmente, in modo presente e pienamente impegnati nel percorso prescelto. Questo suggerisce che i problemi incontrati, le difficoltà e il karma affrontato nel suo viaggio retrogrado possono essere risolti. Fino ad ora la sua influenza è stata soffocante per molti progetti. Se così ci è successo, ringraziamo Saturno per la lezione e felicitiamoci perché ora possiamo fare ulteriori progressi verso i nostri obiettivi. Ci vuole tempo per costruire qualcosa di valore in questo mondo. E ci vuole tempo per scolpire la nostra anima in qualcosa che valga la pena.
Saturno che diventa diretto, può essere una buona notizia per molte questioni e situazioni che sono state bloccate in qualche modo o improduttive, e questo è vero sia per l’individuo che per il collettivo. Saturno può rappresentare un controllo di realtà in molte aree della nostra vita e persino nel mondo. Vedremo il movimento diretto di Saturno risuonare nel mondo, mentre le situazioni cominciano a modificarsi e cambiare di nuovo in un modo potente.
Mentre Saturno era retrogrado molti problemi sono stati interiorizzati, torbidi e difficili da capire. Mentre Saturno diventa diretto, queste situazioni, insieme a correzioni e movimenti in avanti, possono essere implementate, dandoci una pausa per rivisitare ciò che stiamo costruendo nella nostra vita e per vedere se abbiamo bisogno di tornare a riprogrammare cose e azioni. Spesso procediamo lentamente con i nostri piani, sia per ignoranza, sia per senso dell’obbligo o per paura e apatia. Saturno retrogrado ci ha aperto gli occhi quest’estate. Mentre Saturno diventa diretto, è tempo di impegnarsi al cento per cento nei nostri piani o di dire no e abbandonarli. Se siamo pronti a spingere avanti a tutta velocità, saremo felici di sapere che Saturno ci dà il via libera per iniziare a costruire il nostro futuro.
Dovremmo concentrarci sul raccogliere i frutti materiali del nostro operato, attraverso la perseveranza e l’impegno.
Usiamo questi 235 giorni per raccogliere i benefici del nostro duro lavoro.
Costanza Magnocavallo

Luna in Bilancia 14-15 agosto 2018

symbolon venus libra

La Luna è in Bilancia; attraverso le nostre relazioni noi possiamo crescere, attraverso l’equilibrio possiamo vedere entrambi gli aspetti di ogni questione, attraverso l’armonia possiamo generare amore.

La cooperazione, l’attenzione e la gentilezza fanno sempre la differenza. L’universo si riflette nelle nostre relazioni, la bellezza del creato è negli occhi di chi ci guarda.

Urano retrogrado, cosa possiamo aspettarci?

urano retrogradoUrano è ufficialmente retrogrado, quindi possiamo aspettarci ufficialmente l’inaspettato. Urano ci porta sorprese, non possiamo prepararci per Urano, la natura di Urano è Cambiamento e il suo ruolo è quello di sorprenderci e trasformare la nostra vita fino a trovarci a testa in giù. Nel periodo di retrogradazione possiamo approfittare per mettere a fuoco tutti quei cambiamenti che sono necessari al nostro spirito per esprimersi al meglio, libero da catene imposte o auto-imposte, diventa ora più chiaro come una parte di noi stia sfidando le restrizioni che ci circondano. 


Possiamo sfidare le aspettative restrittive del mondo esterno, ma se non riusciamo a percepire dove sopprimiamo noi stessi, diventeremo il nostro stesso oppressore. Urano retrogrado ci dice che è tempo di tirarsi indietro, avere una visione obiettiva e mettere in discussione le ipotesi che crediamo fondamentali e alla base della nostra identità.

Il quadrato di Urano e Marte in Acquario sottolinea l’importanza del distacco dalla carica emotiva reattiva innescata dalle minacce alla nostra immagine di sé. Essere più morbidi con le nostre auto-credenze, pensando che forse non siamo chi o quello che abbiamo pensato di essere, crea spazio per nuove prospettive. Marte quadrato a Urano rappresenta una messa a prova della pazienza, dà un forte impulso a liberarsi dalle restrizioni e un desiderio di ribellarsi all’autorità in ogni ambito di vita. Una tendenza ad agire in modo avventato senza riguardo per le conseguenze può portare a grandi sconvolgimenti nella nostra esistenza. Apertura mentale e flessibilità condurranno a scoperte creative e ad una vita personale rinvigorita.

Esprimiamo la nostra parte pazza e inventiva in modo sicuro senza turbare gli altri, cerchiamo canali creativi che ci consentano di essere sempre più liberamente noi stessi, anche le nostre relazioni personali potranno godere allora quest’aria di rinnovamento. Il cambiamento è inevitabile ma se gli andiamo incontro ci risparmieremo molte sofferenze, la gabbia è sempre stata aperta, è tempo di pensare di poter volare senza paura.

In ogni respiro io sono
Luce eterna
Senza tempo in ogni dove
Spazio sconfinato
Io sono quello
Che tutto conosce
Oltre ogni pensiero
Mai visto
Eppur sempre presente
Mai nato e mai morto
Io sono