Fermati un momento

Fermati un momento. Sei qui, ora, stai respirando. Ad ogni respiro il fiore della pace nel tuo petto si espande, la pancia si rilassa morbida, le spalle scendono. Ad ogni respiro lo spirito ti riempie di una leggerezza che invade tutto il corpo. Sei pace, sei calma, sei amore, sei brezza gentile.

Flow baby, flow!

filastrocca dei mutamenti

Questa bellissima filastrocca mi ricorda la nostra vita con gli amici fiori, che ci aiutano a trasformarci continuamente in qualcosa di nuovo che è sempre più vicino all’essenza di noi stessi, per permetterci poi di includere e fonderci col tutto. Coraggiosi, calmi, ottimisti, amorevoli, e chi più ne ha più ne metta, per tutto il resto c’è Walnut 

Star of Bethlehem, conforto e consolazione nell’aria di primavera

In questo periodo possiamo trovare fiorito nei prati questo bellissimo fiore a sei petali che appartiene alla famiglia dei gigli.
Si apre solo se c’è il sole, dopo le 11 del mattino, e quando si apre dà la sensazione di qualcosa che si sblocca, così come il rimedio creato da questa pianta sblocca l’energia, dopo un trauma o uno shock, e permette all’organismo di rimettere in atto il meccanismo di autoguarigione. Per questo Star of Bethlehem è uno dei 5 fiori che compongono il rimedio d’emergenza.
Dice il Dr. Bach “Per coloro che sono in grande pena per accadimenti che li fanno soffrire ancora. Il trauma causato da brutte notizie, la perdita di una persona cara, lo spavento dopo un incidente e così via. Per quelli che per un certo periodo si rifiutano di farsi consolare, questo rimedio porta conforto.”

Guaritori, terapisti, amici e amanti!

Quando ti siedi con un amico nel dolore,
quando il loro mondo non ha più senso;
quando infuria la confusione e
non si può trovare riposo

Solo per un momento,
resisterai alla tentazione
di migliorare le cose,
di rassicurarli,
di fornire risposte,
anche di guarirli?

Offrirai la tua calma, il tuo ascolto,
la tua presenza e il calore
della tua immediatezza?

Li terrai nel tuo cuore,
con la stessa tenerezza
di una madre che tiene il suo piccolo?

Li abbraccerai dove sono,
senza aver bisogno che cambino o si trasformino
in base alle tue esigenze e ai tuoi programmi?

Resterai accanto,
tenendo vicino
la tua impazienza e il tuo disagio?
Li guarderai negli occhi
e vedrai te stesso?

Rimarrai nell’inferno della guarigione
con loro, confidando nella disintegrazione,
sapendo che stai solo assistendo
la caduta di un vecchio sogno?

A volte nel non fare nulla
tutto è disfato,
e l’amore si rivela essere
l’unica vera medicina.

Matt Licata e Jeff Foster

Non ti chiedo di distinguermi dagli altri

“Non ti chiedo di distinguermi dagli altri
ma di distinguermi in te.
Di ridurmi a me stesso, a questo punto
di ciò che è.
E tutto sarà salvo
tutto raccolto e quieto
in quest’ora contento.
Io sarò nuovo, allora
in riva a te.
Nella luce del mare, un punto vivo.”

Roberta De Monticelli
nata il 2 aprile 1952, Sole in Ariete e Luna in Cancro
filosofa italiana

Verso le 3 i pensieri diventano puri come l’aria della notte, mi sembra di aver la testa piena di stelle. Il tempo notturno ha una qualità diversa da quella terrena del giorno, è come andare sott’acqua, nel silenzio, si è in un altro elemento con le sue regole e i suoi misteri.

Presentazione Corso di primo livello Fiori Di Bach autorizzato dal Bach Centre UK

giovedì 19 aprile dalle ore 20:30 alle ore 22:00
Armonia Del Giglio, via Guazzoni 70 Cinisello

bach scrivania
La scrivania del dottor Edward Bach

I Fiori di Bach sono rimedi naturali che servono a riportare in equilibrio le emozioni e gli stati mentali negativi, facendoci così ritrovare l’armonia che ci appartiene di diritto.

Sono semplici da utilizzare, li può assumere il neonato, il malato e la persona centenaria. Non hanno controindicazioni e si integrano perfettamente con altri tipi di cure anche allopatiche.

Con i Fiori la meravigliosa forza curatrice della Natura ci porta all’antica saggezza che a volte trascuriamo e che ci allontana da noi stessi e dalla nostra serenità.

I Fiori di Bach hanno più di 80 anni di utilizzo, il loro uso è ormai a livello mondiale e vengono adoperati anche in strutture ospedaliere in Italia e all’estero.

per informazioni:
Sonia Morgese
340.36.34.224
soniamorgese@yahoo.it