Inno a Iside

isis and osiris

Perché io sono la prima e l’ultima
Io sono la venerata e la disprezzata,
Io sono la prostituta e la santa,
Io sono la sposa e la vergine,
Io sono la madre e la figlia,
Io sono le braccia di mia madre,
Io sono la sterile, eppure sono numerosi i miei figli,
Io sono la donna sposata e la nubile,
Io sono Colei che dà alla luce e Colei che non ha mai partorito,
Io sono la consolazione dei dolori del parto.
Io sono la sposa e lo sposo,
E fu il mio uomo che nutrì la mia fertilità,
Io sono la Madre di mio padre,
Io sono la sorella di mio marito,
Ed egli è il mio figliolo respinto.
Rispettatemi sempre,
Poiché io sono la Scandalosa e la Magnifica.

Una donna forte vs. Una donna di forza

Una donna forte lavora ogni giorno per mantenere il corpo in forma…
Ma una donna di forza costruisce relazioni per mantenere la sua anima in forma.

Una donna forte non ha paura di niente…
Ma una donna di forza mostra coraggio in mezzo alla paura.

Una donna forte, non permetterà a nessuno di avere la meglio su di lei…
Ma una donna forte dà il meglio di sé a tutti.

Una donna forte fa errori ed evita di ripeterli in futuro…
Una donna di forza realizza che gli errori della vita possono anche essere benedizioni inaspettate, e li capitalizza.

Una donna forte indossa uno sguardo di fiducia sul suo viso…
Ma una donna forte indossa la grazia.

Una donna forte ha fede di essere abbastanza forte per il viaggio…
Ma una donna di forza ha fede che è nel viaggio che lei diventerà forte.

A tutte le Dee – To all Goddesses

I Goddess
of earth, clay and stone
as I am timeless,
so am I young
I Goddess
of tears, rain and snow
as I flow from above,
so am I below
I Goddess
of sun, fire and light
as I shine from within,
so without
I Goddess
of wind, air and breath
as I am life,
so I am death
I Goddess
of truth, words and song
as I am soft,
so I am strong
I Goddess
of trust, peace and sight
as I am darkness,
so am I light
I Goddess
of the moon, stars and joy
as I am me,
so am I you

Anita Revel

Tu sei la Dea: agenda lunare 2009

Ecco qua, anche quest’anno è arrivata l’agendina lunare dopo un’estate di lavoro, spero che possa essere utile a tutte le donne in cammino o anche per chi è solo curioso. Pratica come sempre la si porta nella borsa così da rimanere quotidianamente con noi. Con l’augurio di un 2009 strettamente sincronizzato con la madre terra…


Scopri la Dea che è in te camminando al ritmo della luna

I movimenti dei Pianeti, i doni e le sfide che il 2009 ti offre.

L’energia dei 4 elementi per risvegliare le forze della natura dentro di te e rafforzare il tuo legame con la Madre Terra.

Ogni mese una cerimonia collettiva dedicata alla cura del nostro Pianeta.

Il tuo ciclo lunare per sentire la magia dentro di te

autrici : Beatrice Castelli, Alessandra Comneno, Costanza Magnocavallo

Per ordinarlo contattaci

un omaggio a tutte le Dee…

Il quiz delle Dee: e tu quale Dea sei?

artemis1.jpgGironzolando per la rete ho trovato questo test, divertente e veloce, per vedere quale archetipo di Dea vive maggiormente in te.

Leggero verrebbe da pensare, beh l’ho fatto e qualche spunto me lo ha dato, anche solo su quale delle 7 Dee proposte fa capolino in me in questo periodo.

Io in questo momento assomiglio ad Athena e Persephone (ooopsss ma chi l’avrebbe mai detto!).

Provate anche voi e mi fate sapere com’è andata?

qui c’è il test http://www.moonwitch.it/index.php?id_selezionata=416

Essenze floreali: la cancion de Eva

la-cancion-de-eva.jpgCon grande gioia ho ricevuto queste bellissime essenze che arrivano dal Messico. Le ha create Eduardo Grecco, floriterapeuta e psicologo argentino www.laredfloral.com

Sono 12 rimedi realizzati con i fiori di Mariposa ed elisir di metalli o ossidiana per lavorare sugli archetipi femminili.

Sono legate agli archetipi di dodici Dee e servono ad avvicinare i diversi aspetti della donna, che siano tendenze della personalità , attitudini, emozioni e comportamenti.

Come dice Grecco :”Le Mariposas sono una famiglia di fiori che come essenze condividono una profonda azione di risveglio del sentimento di sicurezza esistenziale della persona e sanano le ferite dovute a carenze, abbandoni e rifiuti sofferti nella prima infanzia.

Ognuna di esse agisce su aspetti particolari e propri che possono legarsi alle tracce incise nell’anima femminile nel processo della sua evoluzione.

In ogni donna è presente la totalità delle strutture archetipiche femminili però in ognuna di esse c’è una predisposizione a lasciarsi dominare da un archetipo in particolare. Ogni donna in affinità con una certa forza ancestrale deve imparare a portarla alla luce per rendersene responsabile e comprendere il significato della sua presenza nella sua vita.

In questo modo riesce ad essere preparata per far si che questa spinta archetipica smetta di essere un pericolo che l’acceca dall’oscurità e si converta in cambio in un’opportunità per il suo sviluppo e la sua evoluzione”.

Questi sono gli archetipi psicologici e delle Dee delle dodici essenze:

Artemide: rivale e sorella

Pallade Athena: la saggia figlia di papà

Hestia: donna sola – zia snubile

Hera: sposa compromessa

Demetra: madre nutrice

Persephone: ingenua figlia di papà

Aphrodite: amante creativa

Medea: sacerdotessa e maga

Iris: musa ispiratrice

Agar: schiava sottomessa

Cenerentola: bambina maltrattata

Eva: moglie colpevole

alla prossima puntata per gli approfondimenti…