Eclissi lunare totale in Acquario 27 luglio 2018

eclissi luglio leone
Eclissi lunare totale in Leone 27 luglio 2018
Le eclissi possono essere disorientanti quando non si è consapevoli di quello che sta accadendo, spesso tirano fuori il peggio delle persone, perché toccano le paure profonde, particolarmente con un’eclissi lunare totale perché l’oscuramento della Luna rappresenta un azzeramento delle nostre emozioni, che cancella il bagaglio emotivo dei sei mesi precedenti.
Questa oscurità non permette il riflesso e la diffusione della luce del Sole, che ora transita in Leone e quindi c’è l’oscuramento della luce del cuore del nostro sistema solare e del nostro cuore.
Le emozioni profonde che abbiamo sepolto appartengono al bambino che eravamo, quel bambino che era innocente e libero e che conosceva la gioia prima che la vergogna e la colpa frenassero i suoi impulsi. Quel bambino vive ancora dentro di noi, perdere il contatto con lui significa perdere il contatto con la parte profonda di noi. Per incontrarlo dobbiamo scendere nell’oscurità del non conosciuto.
Questa eclissi è influenzata principalmente da Marte, rendendo questo momento emotivamente impegnativo. Marte in aspetto ad Urano potrebbe spingerci ad agire in modo sconsiderato, rabbia e frustrazione possono guidarci se affrontiamo gli eventi e le nostre relazioni in modo reattivo. Con Marte retrogrado, Urano e Mercurio che inizia il suo moto retrogrado in questa speciale luna piena, le emozioni possono scaldarsi facilmente e potremmo agire in modo avventato prima di avere il tempo di pensare, tuttavia, se i sentimenti intensi ci sommergono, incanaliamoli in attività non violente che possono portare a risultati soddisfacenti. Se iniziamo a sentirci irritabili e impazienti chiediamoci qual’è l’emozione sottostante, pensiamo due volte prima di agire, il desiderio di ribellione è forte ma se non viene messo a frutto può danneggiare noi stessi e le persone vicine.
L’energia a disposizione può portare il nostro idealismo alle stelle, facendoci reagire in modo cieco davanti alle provocazioni. Se portiamo con noi caos e dramma, è probabile che creeremo una tempesta. Questa stessa energia però ci può dare la forza di eliminare tutto ciò che ci trattiene sul nostro cammino evolutivo, relazioni che hanno fatto il loro corso, lavori non più compatibili con il nostro essere, atteggiamenti radicati o inconsci che venendo a galla possono essere rilasciati; in questo momento Marte ci arma di una guida senza paura per la crescita spirituale, il giusto utilizzo del nostro potere e il riallineamento al nostro destino.
I corridoi delle eclissi ci trascinano in intense fasi di guarigione, dove scappiamo da schemi di comportamento vecchi e dannosi: ci costringono a uscire da situazioni tossiche, insoddisfacenti e che riducono la nostra vibrazione. Probabilmente sentiremo il bisogno di liberarci da qualcuno o qualcosa che sentiamo tossico, disfunzionale o dannoso. Ogni cosa alla quale abbiamo fatto resistenza diverrà troppo grande da ignorare.
Questa eclissi totale in Acquario è così forte che penetrerà direttamente nel profondo della nostra anima, per creare uno spostamento interiore che ci consenta di passare ad un nuovo livello evolutivo, le cose verranno tirate fuori da noi così che possiamo ricordare quello che siamo venuti qui ad imparare, e qual è il nostro obiettivo in questa vita; penetrerà proprio dove fa male, così possiamo chiarire, rilasciare e ritrovare la nostra libertà. Potremo sentirci impazienti, arrabbiati o potremmo anche sentire la pesantezza del mondo e sentirci senza speranza o incerti sul futuro. Proviamo ad essere, unicamente essere. Concediamoci giornalmente abbastanza tempo per sederci nella calma e provare, solo provare a oltrepassare la personalità e le sue ossessioni. Tutto ciò che possiamo e dobbiamo fare è riposare, arrenderci e lasciar andare, avere fiducia che un disegno più grande è all’opera per renderci finalmente liberi e collegarci a tutti gli esseri del pianeta. In questo periodo possiamo allineare il nostro cuore al cuore dell’umanità.
Il tempo delle eclissi è l’inizio di una nuova missione e quando raggiungeremo la prossima e ultima eclissi dell’anno, l’11 agosto 2018, saremo sbalorditi di quanto siamo cambiati, quanto abbiamo guadagnato e raggiunto.

Quarto di Luna in Bilancia

Liz the dreamkeeperOggi la Luna è in bilancia, segnando il quarto di luna a metà strada tra le due eclissi, quella solare in Cancro e quella in Acquario del 27 luglio.
In questo tempo prendersi cura delle nostre relazioni è fondamentale. Spesso facciamo finta che vada tutto bene, ma sappiamo che è una bugia che raccontiamo a noi stessi, i nostri sentimenti stanno urlando qualcosa e facciamo finta che non sia niente, usiamo ila razionalità e la conciliazione per far finta di essere tranquilli, solo per mascherare la verità del nostro cuore, e questo diventa un ostacolo per delle relazioni sane.
Le relazioni più forti si basano sull’interdipendenza, indipendenza emotiva unita a una coraggiosa intimità, vulnerabilità insieme a confini ben delineati. Nei nostri rapporti forniamo e troviamo forza ma è altrettanto importante che sappiamo affrontare la vita da soli.
Possiamo trovarci a nostro agio nella solitudine, è più semplice rimanere nei nostri meccanismi di difesa che possiamo scambiare per indipendenza. Permettiamo invece alla relazione di plasmarci e cambiarci, non solo possiamo arrenderci all’altro senza paura di scomparire ma possiamo contribuire con il nostro spirito unico a formare il rapporto. “Felici per sempre” è un concetto di fantasia, ogni giorno ti svegli e decidi di scegliere il tuo partner e la tua vita, accettando il buono, il bello, il brutto e il cattivo. Non permettiamo alla paura e alle nostre ferite di chiuderci all’amore, esprimiamo con sincerità e dolcezza i nostri sentimenti, tra poco la nuova eclissi ci porterà comunque ad affrontare tutto ciò che non vogliamo vedere. Rimaniamo centrati nello spirito e con il cuore aperto, la vita ci condurrà allora ad essere presenti in tutte le nostre relazioni.

Luna piena in Capricorno 28 giugno

luna piena in capricorno
La Luna sarà piena in Capricorno alle 6:53 di giovedì 28 giugno. Il Sole è ora in Cancro, il segno della sensibilità emotiva, ma sotto l’influenza del Capricorno mettiamo da parte le nostre emozioni per fare ciò che deve essere fatto. Questa Luna Piena in un segno di terra è un test, un’arena preparatoria per costruire il carattere e la pazienza, così da andare avanti nel periodo delle eclissi, è una chiamata a decisioni calcolate ed emozioni disciplinate. Il prossimo periodo di eclissi presenta molte sfide e raggiunge gradualmente il culmine nella crescente tensione.
Questo potrebbe portare a una prima tristezza, ma finito il lavoro su di sé qualcosa di buono arriverà sicuramente.
In un certo senso, ironico, paradossale o cosmico, la Luna Piena in Capricorno, che accade poco prima di questo periodo di eclissi, può essere vista come un allarme, come un’ultima chiamata alla disciplina e ad una espressione matura del sé, le qualità che sono richieste per navigare meglio nella stagione delle eclissi.
Saturno sta facendo una stretta congiunzione ed è allo stesso tempo il pianeta governatore di questa Luna. Questa doppia influenza saturnina è una campana che possiamo sentiamo suonare con forza, ascoltiamola attentamente, perché ci sta portando a uno tra due percorsi:
il primo percorso porta alla pressione emotiva e alle delusioni che vengono dalla nostra incapacità di far fronte alle richieste professionali o di relazione. Porta con sé il distacco emotivo, la freddezza e le emozioni inespresse. È un’ambizione per il successo che ruota a vuoto, irresponsabile nei confronti degli altri. Questo percorso è la notte oscura dell’anima.
L’altro percorso porta all’integrità e alla maturità. Richiede pazienza e duro lavoro, soprattutto in relazione al modo in cui rispondiamo ai bisogni emotivi degli esseri amati. Stiamo costruendo confini di protezione per noi stessi, per la famiglia e la cura per gli altri prima di tutto. Questo percorso è supportato da relazioni importanti che maturano e si fanno più responsabili.
Le emozioni potrebbero essere crude ed è probabile l’emergere di vecchie ferite da guarire. Teniamo presente che in questo periodo potremmo sentirci più sensibili alle critiche sul nostro lavoro, ai commenti delle figure di autorità o degli uomini nelle nostre vite. Quindi, se veniamo attivati da questa energia, concediamoci il ​​dono del tempo di cui abbiamo bisogno per sentire le ferite non guarite e per riprendere la nostra autorità interiore, diventando responsabili della nostra stessa guarigione ed evitando così di reagire ribellandoci come adolescenti arrabbiati.
Molte delle nostre qualità ed emozioni negative potranno affiorare durante questo periodo ma ricordiamo che le sentiamo solo per capire che le stiamo sopprimendo e quindi devono essere affrontate. La Luna fa un aspetto benefico a Urano, ispirandoci ad abbracciare il nuovo e lasciar andare il passato più facilmente e con Cerere per aiutarci a prenderci più cura di noi stessi e trovare il nutrimento di cui abbiamo bisogno per rimanere in equilibrio.
Alla fine Saturno ci sfida ad assumerci la responsabilità di noi stessi, dell’impatto delle nostre azioni o della mancanza di azione, è un buon momento per riflettere su come evitiamo le responsabilità e come questo ha un impatto sugli altri. E’ importante onorare il processo e dare il tempo a sé stessi di evolvere piuttosto che affrettarsi ad agire sull’onda delle emozioni, le ricompense non tarderanno a venire. Con questa Luna Piena che si manifesta nella nostra vita dobbiamo essere coraggiosi e non perdere la speranza, è un punto di partenza per un viaggio più lungo e più significativo. C’è molta saggezza disponibile alla luce di questa Luna, ogni premio guadagnato in questo periodo è frutto di impegno, duro lavoro e un rifiuto di arrendersi a prescindere da cosa accade. Abbiamo bisogno di fondamenta solide prima di poter arrivare al cielo.

Luna Nuova, Eclissi anulare di Sole, 8° in Toro, 29 aprile 2014, 6.15 GMT

new moon eclipseLo sforzo di cambiare durante il tempo della Croce Cardinale ora inizia il processo di portare i primi frutti , questo è un momento in cui possiamo cominciare a scartare alcuni doni, anche se non sempre otteniamo esattamente quello che vogliamo.

Nel segno di terra del Toro, questa eclissi ci chiede impegno e capacità di resistenza, insieme ad una sana dose di buon senso! Un’eclisse solare in Toro è un momento per nutrire le radici delle nostre creazioni, tirarle non sarà di aiuto, né lo sarà eccitarsi alla loro prima apparizione! Esse richiedono l’attenzione paziente e un trattamento delicato per costruirne la forza per tutta la vita che le aspetta.

Gli eventi nel tempo di questa eclissi ci rivelano quali germogli sono resistenti e quali non sono abbastanza forti per durare nel tempo. Può essere difficile rinunciare a quelli più deboli, soprattutto se sono di particolare importanza per noi, ma faremmo bene a prenderne atto e agire di conseguenza, a questo punto, se vogliamo evitare un intero carico di fatica sprecata nel mesi a venire. Questo è un momento di attento discernimento su cui investire la nostra attenzione e le nostre energie da questo punto in poi. Se le nostre creazioni sono indesiderabili, dobbiamo risolverle adesso.

Questa eclissi evidenzia anche il rischio di dedurre che abbiamo raggiunto una destinazione, che sia opportuno o meno. Dovunque ci troviamo, siamo ancora in cammino. Ce ne dimentichiamo facilmente e finiamo chiedendo molto di più che il miracolo di essere vivi, per ritenerci soddisfatti.

Così questo può sembrare un messaggio misto: nutrire le radici dei vostri sogni pur apprezzando il vantaggio di essere qui senza pretendere di più. Ma in realtà le due cose vanno di pari passo se vogliamo una vita serena e soddisfacente. Ma siamo ancora vivi, e finché possiamo riconoscere il miracolo di quel fatto, qualunque cosa accada sapremo noi stessi di essere già benedetti oltre misura.

 


 

The effort to change during the time of the Cardinal Cross will now begin the process of bearing fruit, this is certainly a time when we can begin to unwrap some gifts even if we don’t always get exactly what we want. In the earthy sign of Taurus, this eclipse asks of us commitment and staying power, together with a healthy dose of common-sense!

A Solar Eclipse in Taurus is a time to feed the roots of our own creations , pulling at them won’t help, neither will dancing all over them in the moment of excitement when they first appear! They require patient attention and gentle handling as they build up their strength for the lifetime ahead.

Events around the time of this eclipse may well reveal to us which shoots are in it for the long haul and which are not strong enough to make it. It can be hard to give up on the weakest ones, especially if they’re of particular importance to us, but we would do well to take note and act accordingly at this point if we want to avoid a whole load of wasted effort in the months to come.

This is a time of careful discernment about where we invest our attention and energy from this point on. And it hardly needs saying, but I’ll say it anyway: if our creations are undesirable, we need to clear them out right now. This eclipse also highlights the risk of assuming we have reached a destination, be it desirable or otherwise. Wherever we find ourselves, we are still on a journey, no matter how it may actually feel. We easily forget and end up demanding so much more than the miracle of being alive, to keep us satisfied.

So it may seem like a mixed message: nurture the roots of your dreams whilst appreciating simply being here without demanding more. But in fact the two go hand in hand if we want a peaceful and satisfying life. But we are still alive, and as long as we can recognise the miracle of that fact, whatever happens we will know ourselves to be already blessed beyond measure.

Giovedì 21 febbraio: eclisse e Luna Piena in Vergine

luna.jpgEccoci arrivati alla seconda eclisse del mese, questa volta è un’eclisse totale di Luna a 1°53 della Vergine. Un’eclisse lunare è una Luna Piena particolarmente potente, i suoi effetti possono essere sentiti per mesi.

L’opposizione del Sole negli immaginativi Pesci e della Luna nella pragmatica Vergine può rappresentare un momento di crisi tra ideale e reale. L’energia Pesciana trascendente, di amore incondizionato ma anche dipendente e sfuggente nasconde l’energia pratica e analitica della Luna in Vergine.

Potremo vedere più da vicino i nostri bisogni o sperimentare la mancanza di qualcosa, cercare un equilibrio tra routines-cose di tutti i giorni e visione e senso di infinito, tra salute fisica e spirituale. L’opposizione di Sole e Luna offrono una possibilità di integrazione tra corpo e spirito. Continua a leggere “Giovedì 21 febbraio: eclisse e Luna Piena in Vergine”

7 febbraio: Luna Nuova ed eclisse in Acquario

new-moon.jpgOggi alle 04:45 avremo una Luna nuova che è anche un’Eclisse solare anulare, a  17°44 di Acquario, Il suo effetto si sentirà per sei mesi a partire da oggi.

In Acquario questa Luna Nuova ci parla di nuovi inizi nell’amicizia, nella fratellanza, in attività e progetti di gruppo, di una ventata di nuove idee che ci ricordano che apparteniamo ad una comunità globale. Questa però è anche un’eclisse e come tutte le eclissi ci porta una fine, un lasciar andare aspettative individuali, vecchi ideali e illusioni (Sole e Luna sono congiunti a Nettuno) per fare spazio ad una nuova visione.

La congiunzione di Sole, Luna, Mercurio, Nettuno e Chirone ci porta la grande opportunità per cambiare le nostre idee e il nostro posto nella società, abbiamo l’opportunità di fare grandi cambiamenti nella nostra vita.

Il potenziale creativo è ricco, la sfida è quella di capire quali ferite, illusioni, fantasie o schemi mentali ci trattengono dallo sviluppare le nostre potenzialità per poterle poi mettere al servizio dei bisogni collettivi. Quando la creatività è messa al servizio della comunità le possibilità di felici ispirazioni aumentano notevolmente.

Questa Luna Nuova/Elissi influenzerà in modo particolare le persone che hanno pianeti personali o assi da 16 a 20 gradi dei segni fissi (Toro, Leone, Scorpione, Acquario).