☿R ♓️ 5 marzo 2019, h19.18, Mercurio retrogrado in Pesci

mercurio pesci retrDal 5 al 28 marzo 2019, Mercurio viaggerà retrogrado attraverso il segno dei Pesci, quindi ecco che arriva la nebbia, l’illusione e il vagabondaggio senza meta. La verità inevitabilmente viene in superficie durante questa fase, come i misteri che si rivelano e gli scheletri che escono dagli armadi. Mercurio è entrato nella sua ombra pre-retrograda il 19 febbraio, che è una fase altrettanto importante del processo quanto lo stesso moto retrogrado. Gli eventi e le situazioni che si verificano durante l’ombra pre-retrograda sono essenzialmente un annuncio di ciò che il tema principale di questo periodo sarà per noi.
La retrogradazione di Mercurio è un ciclo che si verifica tre o quattro volte l’anno per circa 24 giorni. Generalmente questo ciclo è associato a interruzioni della comunicazione e della tecnologia, ansia nervosa, ritardi nei viaggi e oggetti persi. Tuttavia Mercurio retrogrado è una benedizione sotto mentite spoglie che ci dà quel tempo in più che non sapevamo di avere bisogno. Ci viene data l’opportunità di risolvere i piccoli difetti dei nostri piani e di prepararci meglio per determinati eventi o per un futuro più in sintonia con la nostra anima.
Possiamo soffermarci sulle nostre memorie o incontrare inaspettatamente persone del nostro passato. I negoziati commerciali sono spesso in uno stato di flusso durante la fase retrograda Mercurio, si possono verificare anche malintesi in quanto le informazioni vengono trasmesse in modo errato o sono distorte o ritardate in modo da causare confusione. Potremmo trovarci bloccati abbastanza facilmente nella nebbia, il che può rendere difficile prendere decisioni, pensare chiaramente e concentrarsi. Possiamo essere più facilmente ingannati dagli altri o illuderci, e possiamo essere facilmente manipolati. Potremmo andare in giro saltando da una cosa all’altra apparentemente senza direzione. Diventa importante con l’energia dei Pesci assicurarci di essere radicati e di essere il più realistici possibile. Abbiamo bisogno di trovare tempo per il riposo e per stare tranquillamente da soli, così da poterci ricaricare, altrimenti continueremo a scaricarci finché non ci ritroveremo drenati di ogni energia. Potremmo scoprire che siamo troppo compassionevoli e comprensivi, il che ci può portare ad essere sfruttati, oppure ci mancheranno compassione e comprensione, diventando inutilmente crudeli con gli altri.
Mercurio è il messaggero degli dei. Quando è nel suo normale movimento diretto ci aiuta a comunicare, pensare e capire le cose; tuttavia, quando Mercurio é retrogrado egli abbandona gli dei visibili e entra nel mondo degli dei invisibili. In questo regno, più vicino allo spirito, diventiamo più orientati ad utilizzare l’emisfero destro. È buio qui, quindi altri sensi sono aumentati. Ci sentiremo estremamente sensibili, persino psichici. Tutto sembrerà iper-reale, noteremo cose che prima non avevamo visto. Questo ci chiederà di rivalutare, rinnovare, riformare e reinventare il nostro pensiero.
Sotto questa retrogradazione di Mercurio saremo incoraggiati ad aprire la nostra visione superiore, rafforzare i nostri doni psichici e entrare in contatto con gli altri nostri sensi. L’unico problema con questa combinazione è il potenziale di fidarsi troppo o di dare fino a diventare martiri; nelle acque caleidoscopiche dei Pesci poche cose sono come sembrano. Pratichiamo l’empatia piuttosto che la simpatia. Saremo comunque più concentrati sui bisogni spirituali, ma dobbiamo essere sicuri di non perderci troppo in essi e che non venga a mancare una mente chiara e aperta come il cuore. L’intuizione può essere utile per l’orientamento poiché può mancare l’attenzione, ma dobbiamo lavorare per ascoltare veramente le nostre guide interiori e non solo per credere a ciò che vogliamo credere.
Una cosa che il Pesci spirituale comprende è che “ciò che è destinato a essere sarà”, e la Luna Nuova di mercoledì in Pesci lo sottolineerà. Presentiamo la nostra visione del il futuro alle persone che vorremmo avere come co-protagonisti. Questo sarà un momento ideale per uno studio affascinante della nostra psiche. Come ci sentiamo quando siamo in attesa di una risposta? Siamo ansiosi? Iniziamo a sentirci vittime e a inventare storie deprimenti su ciò che le persone stanno pensando? Vogliamo rinunciare piuttosto che affrontare la possibilità di un rifiuto? Lasciamo che tutte le sensazioni nascano liberamente in noi, non c’è torto o ragione, esse semplicemente “sono”. C’è un vero potere nell’essere in grado di contenere lo spazio dell’ignoto. In quello stato mistico, intermedio, possono sorgere soluzioni miracolose. Dobbiamo solo decidere consapevolmente di usare l’energia nel miglior modo possibile per essere produttivi con l’immaginazione, sintonizzarci sull’intuizione, rimanere radicati nella spiritualità dando una mano ai nostri compagni di viaggio
Mercurio congiungerà Chirone e questo suggerisce che le comunicazioni potranno toccare punti nei quali ci sentiamo facilmente feriti. Le parole dolorose possono includere prese in giro e altre forme di abuso verbale. I problemi possono comportare abuso, discriminazione o la percezione che alcune persone hanno che le persone più lente, diverse o disabili sono meno intelligenti di loro.
Un lato più positivo di Mercurio in congiunzione con Chirone è la capacità di ascoltare veramente i problemi delle persone e capire il loro dolore. Le nostre parole potrebbero aver ferito in passato, ma ora possono guarire. Anche le mani e l’empatia delle parole possono essere fonte di guarigione.
Puntiamo a migliorare la nostra immaginazione, creatività ed empatia, questo concentrerà il nostro pensiero e le nostre comunicazioni si riempiranno d’amore e di comprensione. In questo momento possiamo proporre idee e schemi innovativi che in seguito diverranno alleati nella vita di tutti i giorni.
Nel suo cammino attraverso il periodo retrogrado Mercurio fa un aspetto di quadratura a Giove. Questo sembra mettere a fuoco le confusioni e gli inganni che stiamo vivendo sia collettivamente che individualmente. La questione del vero e del falso è aggravata dall’incomunicabilità, dalla distrazione e dalla volontà di manipolare le persone più deboli.
Mercurio sarà poi in congiunzione con Nettuno e questo può influenzare il pensiero e le comunicazioni attraverso l’equivoco, l’irrazionalità, la confusione, la paura e la paranoia. Questo aspetto sottolinea i temi pesciani, dove l’anima del nostro pianeta, la nostra specie, è una cosa reale. Negarlo significa rischiare qualcosa di profondo, di essere travolti dal mare dalla manipolazione algoritmica senza ancore di salvezza. La compassione è il più grande dono dei Pesci, la dipendenza potrebbe essere la peggiore. Potremmo raggiungere la compassione iniziando da noi stessi e lasciare che questa sia come una pietra lanciata nell’acqua, creando onde e increspature che toccheranno tutti quelli che ci circondano.
Il modo migliore per affrontare questo Mercurio retrogrado è quello di incanalare la nostra creatività e dedicare tempo alla riflessione, facendo cose come ascoltare e creare musica, scrivere su di un diario o fare arte, perché attraverso queste attività potremo ottenere preziose informazioni. Questa fase di Mercurio parlerà in un linguaggio fatto di simboli e miti, e anche nella lingua della danza e della musica. La connessione tra parola e intuizione è veloce come il mercurio, quindi a volte potrebbe sembrare che stiamo scaricando informazioni direttamente dalla coscienza collettiva.
Costanza Magnocavallo

Saturno diretto: lo sblocco annunciato

Saturno torna diretto giovedì 6 settembre 2018
♄ D 02° 32′ Capricorno
Saturno
Durante il momento in cui Saturno é stazionario affrontiamo un reality check. Non abbiamo altra scelta che fronteggiare le situazione complicate della nostra vita. Le nostre paure potrebbero essere forti ora, ma non è una cosa negativa. Questo è l’istinto che ci dice che cos’é importante e cosa ha bisogno della nostra piena attenzione. Non possiamo andare avanti indipendentemente da queste cose. Facciamo ciò che è giusto per noi.
In questa fase diretta mettiamo in pratica ciò che abbiamo imparato. La prospettiva è molto più luminosa ora e suggerisce che le lezioni retrograde di Saturno siano state ben apprese.
Questo è un potente capovolgimento dell’influsso del pianeta delle responsabilità e della realtà, e mentre inizia a procedere molte cose e situazioni che sono state ritardate inizieranno a sbloccarsi. Con Mercurio e Marte diretti dopo i lunghi periodi retrogradi estivi, dovremmo aver già notato il movimento in avanti, ma il cambiamento energetico con Saturno è particolarmente potente.
Saturno che torna diretto ci sta liberando dai vecchi schemi karmici che non servono più al nostro bene supremo, e che cos’è il karma se non strati di esperienza acquisiti nel tempo che sono indelebilmente ricamati nella nostra anima? Il tempo si ferma per un attimo mentre Saturno è stazionario, in attesa che prendiamo in mano i nostri strumenti e iniziamo a lavorare responsabilmente, in modo presente e pienamente impegnati nel percorso prescelto. Questo suggerisce che i problemi incontrati, le difficoltà e il karma affrontato nel suo viaggio retrogrado possono essere risolti. Fino ad ora la sua influenza è stata soffocante per molti progetti. Se così ci è successo, ringraziamo Saturno per la lezione e felicitiamoci perché ora possiamo fare ulteriori progressi verso i nostri obiettivi. Ci vuole tempo per costruire qualcosa di valore in questo mondo. E ci vuole tempo per scolpire la nostra anima in qualcosa che valga la pena.
Saturno che diventa diretto, può essere una buona notizia per molte questioni e situazioni che sono state bloccate in qualche modo o improduttive, e questo è vero sia per l’individuo che per il collettivo. Saturno può rappresentare un controllo di realtà in molte aree della nostra vita e persino nel mondo. Vedremo il movimento diretto di Saturno risuonare nel mondo, mentre le situazioni cominciano a modificarsi e cambiare di nuovo in un modo potente.
Mentre Saturno era retrogrado molti problemi sono stati interiorizzati, torbidi e difficili da capire. Mentre Saturno diventa diretto, queste situazioni, insieme a correzioni e movimenti in avanti, possono essere implementate, dandoci una pausa per rivisitare ciò che stiamo costruendo nella nostra vita e per vedere se abbiamo bisogno di tornare a riprogrammare cose e azioni. Spesso procediamo lentamente con i nostri piani, sia per ignoranza, sia per senso dell’obbligo o per paura e apatia. Saturno retrogrado ci ha aperto gli occhi quest’estate. Mentre Saturno diventa diretto, è tempo di impegnarsi al cento per cento nei nostri piani o di dire no e abbandonarli. Se siamo pronti a spingere avanti a tutta velocità, saremo felici di sapere che Saturno ci dà il via libera per iniziare a costruire il nostro futuro.
Dovremmo concentrarci sul raccogliere i frutti materiali del nostro operato, attraverso la perseveranza e l’impegno.
Usiamo questi 235 giorni per raccogliere i benefici del nostro duro lavoro.
Costanza Magnocavallo

Mercurio retrogrado in Ariete

Mercurio retrogrado in Ariete da domani al 15 aprile. Impazienza e frustrazione specialmente mentale, nella comunicazione, negli appuntamenti, mail e mezzi che non arrivano, nel traffico 😉 Nelle relazioni servirà elasticità e calma per avere armonia. E’ un buon momento per rivedere i progetti partiti in quarta con grande carica ma forse poca attenzione ai dettagli. La pazienza sarà poca ma necessaria per poi ripartire dal 15 con rinnovata freschezza ed entusiasmo.

Il significato degli anelli sulle dita

anelli significatoOgni dito delle nostre mani rappresenta qualcosa quando ci mettiamo un anello. Su quale dito tra i cinque scegli di indossare il tuo anello? Conosci il significato degli anelli sulle cinque dita? Ci sono cinque diversi significati uno per ogni dito.
Prima di tutto, sul dito indice, possiamo chiamarlo l’anello di “Giove”. Il dito indice rappresenta fiducia in se stessi, ambizione, leadership, capacità esecutiva, leadership, a volte spirituale o religiosa, sul dito di Giove si focalizza sugli aspetti più esteriori della vita, le nostre relazioni con gli altri e l’equilibrio di condivisione del potere che lì si svolge. Qualsiasi enfasi sul dito di Giove tenderà a portare le qualità di leadership, capacità esecutiva, ambizione e fiducia in se stessi. La personalità di Giove è fortemente motivata e si trova
collocata in ruoli esecutivi, spesso a dispetto di se stessi. Questo è anche il posto dove trovare l’energia per la motivazione e il guadagno materiale e finanziario.
In secondo luogo, il dito medio chiamato anello di “Saturno”. L’anello su questo dito rappresenta la ruota dell’equilibrio, il senso di giusto e sbagliato, la legge, la ricerca della verità, la correttezza, l’autoanalisi, la segretezza. Saturno è chiamato “la ruota dell’equilibrio” della mano o della personalità. È qui che troviamo le qualità relative alla legge e alla giustizia universali e umane e il nostro rapporto con esse. Sottolineare il ruolo di Saturno è enfatizzare il senso di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, ciò che è giusto in ogni situazione data. Un’altra qualità legata a Saturno è una certa tendenza all’introspezione. Saturno nel suo estremo può svilupparsi in una tendenza alla segretezza. Saturno portato per troppo tempo tende ad essere pesante, pesante e triste. Sarebbe raro che una persona volesse dare maggiore enfasi a questo aspetto particolare.

Continua a leggere “Il significato degli anelli sulle dita”

E Pesci sia!

piscesSe in questi giorni vi sentite sonnolenti, rincoglioniti, sognanti, se faticate a combinare qualcosa e vorreste solo farvi una pennichella, bervi un cicchetto e sentire un pò di musica, meditare ed essere uno col cosmo, stringervi al vostro amore come delle patelle, ebbene sappiate che Sole , Mercurio e Venere sono in Pesci.

Marte in Sagittario mette il turbo alle nostre visioni, per fortuna Saturno in Capricorno ci tiene ancorati a terra e ai nostri doveri e responsabilità, perchè non approfittarne per programmare e dare forma e struttura ai nostri sogni e a questa energia che opera per il bene di tutti?

il cielo dal 30 marzo al 5 aprile

ecco qui il cielo della settimana

Oroscopo settimanale dal 23 al 29 marzo 2009: stellium e Luna Nuova in Ariete, che sferzata di energia!

astroprevisione-settimanaleL’ultima settimana di marzo il cielo è popolato da uno “stellium” – un raggruppamento di pianeti vicini – nel segno dell’Ariete. Sole, Luna (e la Luna Nuova), Mercurio e Venere si incontrano per farci sperimentare il fuoco dentro di noi, l’entusiasmo di agire spontaneamente e con fiducia per iniziare un nuovo capitolo nella nostra vita, rivedere le nostre relazioni, iniziare nuovi progetti o poter finalmente agire dopo un periodo che può essere sembrato frustrante e lento. L’energia è tanta ma attenzione perchè anche i caratteri si possono infiammare facilmente e la pazienza, come ben sanno le persone arietine, non sarà molta; dirigiamo l’energia verso un obiettivo e lasciamo che la passione ci guidi. Sciogliamo le chiome al vento e celebriamo danzando con gioia scatenata l’arrivo della primavera, cerchiamo un modo di scaricare un pò di questa energia, l’azione sarà premiata!

Lunedi il Sole in Ariete si scontra con Plutone in Capricorno, l’impulsività Arietina si scontra con il controllo capricornino, potremo trovarci sfidati o confrontati con figure di autorità, o forse saremo noi a sfidarle. L’ego (Sole) reclama il suo potere (Plutone) e per un paio di giorni riceveremo segnali che ci indicheranno se il nostro potere ce l’abbiamo in mano, altrimenti potremmo confrontarci con arroganza, insubordinazioni, abusi di potere, impazienza e prove di forza che però, ricordiamocelo, sono solo un’espressione del nostro rapporto più o meno buono con il (nostro) potere.

Mercoledi Mercurio lascia il segno dei Pesci ed entra in Ariete, sarà più facile allora chiedere ciò che vogliamo ed esprimere quello che pensiamo davvero senza paura di andare contro a qualcuno. Le conversazioni saranno immediate e spontanee, l’intuizione ci illumina e la mente è veloce, è un ottimo aspetto per pianificare l’azione con coraggio e iniziativa, a volte però sarà bene tenere a freno l’impulsività (e con Mercurio in Ariete l’irrequietezza si fa sentire) per non ferire inavvertitamente con le parole o per non fare di ogni discussione una battaglia.

L’articolo completo potete leggerlo qui