Le 12 notti sante dell’anno, ricapitolazione e nuovi intenti, Ti vedo, riconosco e celebro la tua anima splendente. 12° giorno, 6 gennaio, il messaggio dei Pesci.

il messaggio dei Pesci:

Mi porti su nel cielo con le tue ali d’angelo per farmi guardare in basso e vedere tutte le teste degli esseri viventi. Mi dici che sei una parte di ogni anima vivente e io ti credo. Mi dici che sei una parte di ogni pezzo di natura che cresce su questa terra, e sei ogni secondo, ogni minuto e ora del giorno e io ti credo. Mi dici che sei giorno e notte, buono e cattivo. Mi dici che sei tutto e niente e io ti credo. Tu sei tutte queste cose ma sei soprattutto un angelo. Sei ultraterreno.

Un Mattino Dio chiamò a se i suoi Dodici figli e in ognuno di essi cosparse il seme della mente Umana. Uno dopo l’altro essi fecero un passo in avanti per ricevere il dono che era stato loro riservato:

A te Pesci affido il compito più difficile. Le tue lacrime saranno le Mie lacrime, ma le pene che assorbirai in te sono l’effetto del fraintendimento della mia Idea da parte dell’Uomo. Svilupperai la Compassione nei suoi confronti e gliela mostrerai in modo che esso possa capire di avere un’altra opportunità e ritentare nuovamente; per questo compito così difficile sarai ricompensato con la capacità di Intuire il Mio disegno, ma questo dono è per te; se cercherai di comunicarlo agli altri, essi non ti ascolteranno. Pesci fece un passo indietro e tornò al proprio posto. 

Allora Dio disse: ognuno di voi possiede una parte della Mia Idea ma non dovete scambiare una parte con il tutto, ne Desiderare di scambiarvi le parti gli uni con gli altri, Ognuno di voi è perfetto; ma sarete consapevoli di ciò solo quando sarete diventati UNO, solo allora la completezza della mia idea si paleserà ad ognuno di voi.   

Costanza Magnocavallo

Vuoi cambiare l’anno che verrà? Le 12 notti sante dell’anno, ricapitolazione e nuovi intenti. Dodicesimo e ultimo giorno di ricapitolazione, 6 gennaio Pesci

Dodicesimo e ultimo giorno di ricapitolazione, 6 gennaio Pesci (il dodicesimo dei 12 Segni zodiacali) che corrisponde al periodo dal 18 febbraio al 20 marzo 2021

Oggi, 6 gennaio, si conclude il periodo dei dodici giorni Santi, nel segno dei Pesci. Un tempo l’Epifania era la data originale della nascita del Cristo ed è ancora celebrata come tale dalla Chiesa Cristiana Orientale. Il termine “Epifania” viene dal greco “epiphàneia”, che significa “manifestazione della divinità” (mi rendo manifesto).

I Pesci sono quindi l’ultimo segno, l’ultima tappa del processo di ricapitolazione, prima della nascita del nuovo anno spirituale. Rappresentano l’acqua infinita dell’oceano, la mutevolezza degli infiniti colori e delle correnti del mare. È il tempo della consapevolezza: il seme sepolto completa la sua germinazione, ma è ancora nella fase passiva sotto la terra, aspettando di rinascere nel segno dell’Ariete a primavera.

I Pesci sono l’ultimo Segno prima della nascita del nuovo anno, un periodo intimo di ricapitolazione. Esso segna il tramonto di una vita passata e l’alba di una nuova vita. La Gerarchia dei Pesci opera per portare in manifestazione il principio di unificazione attraverso tutta la creazione. Il modello cosmico portato sulla Terra da questa Gerarchia è quello dell’uomo creato ad immagine e somiglianza di Dio che manifesta la perfezione e il divino all’interno di sé. L’uomo a somiglianza di Dio è l’espressione dell’energia dei Pesci, ed è anche il modello cosmico dell’Ariete. Il perfezionamento dell’uomo infatti è ed è stato il divino lavoro di tutte le dodici Gerarchie creatrici, sin dal principio dell’evoluzione dell’uomo. Nel suo completamento finale, passerà sotto la direzione della Gerarchia dei Pesci.

Ogni pensiero quindi dovrebbe oggi essere guidato dalla generosità; ogni parola vibrante di empatia, ogni azione manifestazione di compassione.

Puoi recuperare i doni e le lezioni dal dal 18 febbraio al 20 marzo 2021 che potrebbero essere importanti per il viaggio verso l’anno nuovo, e lasciar andare ogni cosa che ancora ti trattiene e ti lega a quel periodo, così da viaggiare più leggera verso il nuovo anno.

I Pesci hanno la virtù della generosità, la parola generoso significa “nascita nobile, la stirpe”. Questo è il compito dei Pesci, far nascere nuovi mondi e seminare pace e compassione sul pianeta. Grazie a questo segno possiamo immaginare un mondo nuovo in cui le persone sono compassionevoli, e dove non esista più la sofferenza. Un mondo in cui noi stessi diventiamo esseri divini, utilizzando ogni pensiero e ogni azione partendo dalla consapevolezza di essere una cosa sola con tutta la creazione. Questa notte sarà utile scegliere bene ciò a cui la generosità può portare una potente energia spirituale nel mese dei Pesci di questo anno.

Il Discepolo corrisponden­te ai Pesci è Pietro: egli non fu mai sicuro, era instabile, ma fu l’uomo che, grazie alla fede, risvegliò in sé il Cristo interiore e di­venne la pietra angolare sulla quale fu costruita la Chiesa.

Il versetto biblico su cui meditare il 6 gennaio e durante il segno dell’Pesci (dal 18 febbraio al 20 marzo 2021) è il seguente: “Così Dio creò l’uomo a Sua immagine e somiglianza”. (Genesi 1:27).

L’Ariete ha a che fare con la vita, il Toro con la forma, i Gemelli con la mente, il Cancro con l’anima, Il Leone con il cuore, la Vergine con l’intestino, la Bilancia con le ghiandole surrenali, lo Scorpione con gli organi generativi, il Sagittario con il plesso sacrale, il Capricorno con le ginocchia, l’Acquario con gli arti inferiori, il duplice centro dei piedi è il punto del corpo relativo ai Pesci.

Possiamo quindi visualizzarli vibranti di energia, dolci come colombe, perfetti per condurci in un cammino spirituale. L’uomo divino infatti non vive più in un corpo materiale, ma in un corpo spirituale; un corpo “atto ad immagine di Dio, reso perfetto da tutti i chakra perfettamente funzionanti.

L’Epifania conclude quindi i dodici giorni di Natale, portandoci il completamento del recupero delle dodici Gerarchie e virtù (rappresentate dalle forze zodiacali) e il loro allineamento con l’energia del Cristo. Se avremo compreso questa presa di coscienza di essere anche noi divini, potremo trovare la manifestazione di questa nostra natura nel quotidiano.

Ricapitolando:Le 12 virtù e i doni

• Notte del 26 Dicembre. Ariete. Marzo – Aprile. Virtù: devozione. “Ecco, io faccio nuove tutte le cose”

• Notte del 27 Dicembre. Toro. Aprile – Maggio. Virtù: equilibrio. “Colui che dimora nell’amore dimora in Dio”

• Notte del 28 Dicembre. Gemelli. Maggio – Giugno. Virtù: perseveranza. “Fermati, e sappi che Io sono Dio”

• Notte del 29 Dicembre. Cancro. Giugno – Luglio. Virtù: distacco. “Ma se noi camminiamo nella luce, come Egli è nella luce, noi siamo in comunione gli uni con gli altri”

• Notte del 30 Dicembre. Leone. Luglio – Agosto. Virtù: compassione. “L’Amore è il compimento della Legge”

• Notte del 31 Dicembre. Vergine. Agosto – Settembre. Virtù: cortesia. “Chi è il maggiore fra di voi, sia il servo di tutti”

• Notte del 1 Gennaio. Bilancia. Settembre – Ottobre. Virtù: ottimismo. “Conoscerete la Verità e la Verità vi renderà liberi”

• Notte del 2 Gennaio. Scorpione. Ottobre – Novembre. Virtù: pazienza. “Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio”

• Notte del 3 Gennaio. Sagittario. Novembre – Dicembre. Virtù: utilizzo del pensiero. “Voi siete la Luce del Mondo”

• Notte del 4 Gennaio. Capricorno. Dicembre – Gennaio. Virtù: coraggio. “Lasciate che il Cristo sia formato in voi”

• Notte del 5 Gennaio. Aquario. Gennaio – Febbraio. Virtù: discrezione. “Voi siete miei amici”

• Notte del 6 Gennaio. Pesci. Febbraio – Marzo. Virtù: generosità. “Così Dio creò l’uo­mo a Sua immagine e somiglianza”

Vi ringrazio per avermi accompagnato in questi 12 giorni santi. Che tutti i vostri intenti si possano manifestare pienamente in questo nuovo anno!

Costanza Magnocavallo

Love like Scorpio

Laugh like Gemini

Be fearless like Aries

Rebel like Aquarius

Dream like Pisces

Care like Cancer

Be joyful like Sagittarius

Be fair like Libra

Be peaceful like Taurus

Be responsible like Capricorn

Be humble like Virgo

and have a generous heart like Leo

I segni zodiacali e le loro espressioni

segniSei un’Anima composta da energia divina con una ricchezza di risorse, saggezza e pace. Hai tutto ciò di cui hai bisogno. Sei un tutt’uno. Sei completo, eppure hai scelto degli specifici tratti energetici in questa vita. Il tuo corpo e la tua anima sono mondi, con uno scopo unico, una creatività magica, doni ispiratori, potenzialità illimitate e infinite opportunità di crescita. Ognuno di noi ha in sé 12 energie astrologiche che si esprimono attraverso diverse aree della nostra vita e varie forme di energia.

Ariete, Toro, Gemelli e Cancro sono i segni legati a “me” e rappresentano la consapevolezza di sé.
Leone, Vergine, Bilancia e Scorpione sono legati a “noi” e rappresentano l’integrazione del sé con l’ambiente.
Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci sono legati al “tutto” e rappresentano l’integrazione del sé con un mondo più ampio.
Ognuno di essi può manifestarsi a diversi livelli di consapevolezza e diverse sono le motivazioni e il modo di esprimersi di ogni segno.
Ariete: Io sono/Io conduco – mi esprimo assertivamente, direttamente, coraggiosamente.
Toro: Io possiedo/Io do valore – mi esprimo pacatamente, stabilmente, persistentemente.
Gemelli: Io penso/Io comunico – mi esprimo comunicativamente, versatilmente, mentalmente.
Cancro: Io sento/Io nutro – mi esprimo sensibilmente, protettivamente, emotivamente.
Leone: Io voglio/Io creo – mi esprimo creativamente, potentemente, calorosamente.
Vergine: Io analizzo/Io servo – mi esprimo analiticamente, umilmente, praticamente.
Bilancia: Io equilibro/Io coopero – mi esprimo armoniosamente, diplomaticamente, graziosamente.
Scorpione: Io desidero/Io trasformo – mi esprimo intensamente, profondamente, appassionatamente.
Sagittario: Io cerco/Io esploro – mi esprimo filosoficamente, liberamente, gioiosamente.
Capricorno: Io raggiungo/Io strutturo – mi esprimo disciplinatamente, responsabilmente, determinatamente.
Acquario: Io so/Io innovo – mi esprimo umanitariamente, distaccatamente, originalmente.
Pesci: Io credo/Io trascendo – mi esprimo sognatamente, compassionevolmente, misticamente.

Se vuoi conoscere in modo approfondito le tue energie di nascita e lo scopo di questa vita prenota la lettura del cielo Natale.

Benvenuto Scorpione!

Amici Scorpionici e Plutonici, bentornati a casa!
Per tutti gli altri, che comunque scorpione e Plutone ce l’hanno anche loro nel cielo di nascita, un tempo in cui confrontarsi con le zone oscure dentro di noi, con i desideri che muovono visceri e anima; tutto quello che ci avvicina alle profondità di noi stessi è il benvenuto.
In questo mese possiamo vivere con più forza tutto ciò che è legato al potere, nostro o altrui, con la sessualità che può diventare mezzo di unione profonda e trascendenza, con i tabù, con la polarità dolore/piacere, vita/morte, resurrezione; con la trasformazione che viene dall’affrontare faccia a faccia ciò che di solito è sepolto e nascosto.
L’energia scorpionica può manifestarsi come profonda duratura saggezza e compassionevole accettazione come anche paranoia, gelosia, risentimento, odio o paura. Questi estremi contengono un ampio spettro di esperienza, dal desiderio ossessivo a una potente trascendenza.

JJscorpio

Lo Scorpione risuona con i regni invisibili e non fisici del potere, dell’energia e dell’influenza. Il suo percorso ci porta attraverso di loro, sia sopra che sotto la coscienza quotidiana. Sia che rimaniamo o che ci muoviamo da tale territorio dipende in gran parte dal livello di determinazione dello Scorpione che agiamo. Molti dei regni dello Scorpione sono profondamente seducenti in tutti i modi, compresi quelli che provocano emozioni potenti come il risentimento, l’odio e la gelosia. Solo quando ci impegniamo ad abbracciare i desideri divini piuttosto che egoici, possiamo attraversare questi terreni con successo.
La chiamata del divino è udita chiaramente dallo Scorpione, ma il suo percorso di unificazione con esso è pieno di distrazioni, dai desideri alle questioni di controllo. La determinazione dello Scorpione può sopportare cose che altri segni non possono, ma come questa determinazione viene applicata determina se lo Scorpione trascende l’ego o se ne viene consumato.

 

Ad ogni livello quindi potremo sperimentare questa energia, per chi conosce il proprio cielo di nascita sarà interessante osservare se ci sono pianeti in Scorpione o un forte Plutone in aspetto con Sole, Luna, pianeti personali o angoli (ascendente, medio cielo, discendente, imo cielo). Si osserva anche quale casa cade in Scorpione per vedre quale ambito di vita sarà più interessato da questa energia e il suo governatore in quale casa cade.

Astrologia evolutiva – corso base

Giovedì 26 ottobre 2017

dalle 19:30 alle ore 22:00

12 incontri a cadenza settimanale

via Sirtori 15, 20129 Milano

L’astrologia studia le corrispondenze esistenti tra le posizioni degli astri al momento della nascita e le caratteristiche dell’individuo.
Non traccia il destino della persona, ma le linee basilari dello sviluppo potenziale del suo carattere.

corso astro

L’astrologia evolutiva si prefigge di individuare quale sia il percorso dell’anima, i suoi compiti, le sue sfide e i suoi obiettivi nel corso di una vita.
Lo studio del cielo natale può diventar
e un vero e proprio percorso di conoscenza di sè e di crescita spirituale che ci ricollega al “progetto” della nostra anima.
Nel corso base seguiremo insieme il pensiero verticale simbolico e il linguaggio archetipico dei segni, dei pianeti, delle case, degli aspetti, affinchè l’ astrologia possa ampliare la consapevolezza dei talenti e delle sfide che ha in serbo la vita per ognuno di noi e che possa anche essere strumento e via per arrivare ad un risveglio della coscienza e a un maggior contatto con il proprio Sè Superiore.

Programma del corso
-introduzione all’astrologia

-introduzione ai pianeti
-zodiaco e segni
-polarità e modalità
-i 4 elementi
-i 12 segni
-i pianeti: luminari, personali,
-sociali e transpersonali
-gli angoli e l’ascendente,
la croce dell’incarnazione
-le 12 case
-gli aspetti
-i nodi lunari

per info:
Costanza Magnocavallo
cell 338 6383336
parsfortunae@gmail.com

Luna Piena ed eclissi in Pesci

fb_img_1474027111205Questa sera alle 20.54 potremo vedere nel cielo la Luna Piena appannata da un’eclissi penumbrale di Sole.
E’ la seconda eclissi del mese, nel segno dei Pesci, dove, come in ogni Luna piena, avremo una polarità di influenze opposte. Ora (la Luna Piena ha un effetto di due settimane, l’eclissi di sei mesi) sperimenteremo il mondo terreno della Vergine in opposizione al mondo dei sogni e dei sentimenti dei Pesci.
Potremo utilizzare tutte le tecniche che ci aiutano a radicarci per rimanere in contatto con i dettagli del quotidiano (Vergine) e bagnarci senza perderci nell’oceano magico dei sogni e dell’intuizione (Pesci).
E’ un’eclissi molto carica dal punto di vista emotivo (Luna congiunta a Chirone e quadrata a Marte). Ci può essere con Chirone e l’allineamento di Nettuno al Nodo Sud la necessità di guarire qualcosa che viene dal passato, una persona, una casa, un’abitudine, una credenza, un sogno, un amore.
Confusione e emozioni forti possono parlare di vite non vissute, di separazioni, di perdite, ma accanto a questo ci può essere la riscoperta di passioni negate.
Durante le eclissi gli istinti governati dalla Luna prevalgono sulla ragione solare e qui, nel segno dei Pesci questo è particolarmente accentuato. E’ il momento di permettere alle emozioni di fluire e, lavando vecchie emozioni tenute represse, guarire la nostra anima e l’anima collettiva.

19 febbraio 2015 Luna Nuova in acquario/pesci

luna nuova okQuesta Luna Nuova è bella strana, Luna all’ultimo grado dell’Acquario e Sole a 0° in Pesci. Pur segnando la Luna Nuova l’inizio di un nuovo ciclo, con la Luna all’ultimo grado (anaretic degree) si chiude il ciclo acquariano e si da il via a quello pesciano.

Lasciamo quindi andare le strutture e le rigidità dell’acquario, è il momento di dissolvere ogni separazione, la sensibilità è ai massimi livelli, l’empatia pure, se ci mettiamo in ascolto possiamo sentire l’anima del mondo. Meditazione, preghiera, raccoglimento, musica, danza, sono solo alcuni dei mezzi che ci possono far perdere i confini fino a sentirci una cosa sola con l’universo.

E’ il momento perfetto per collegarsi a qualcosa di più grande e far scorrere in noi amore, sogni, creatività. Canalizziamo bellezza e amore con altri mezzi che non la parola che non può contenere tanta emozione.

I sogni possono ora contenere importanti informazioni, il contatto con l’inconscio è più stretto che mai.

Le persone più sensibili hanno bisogno di collegarsi alla sorgente dell’amore universale, altrimenti le sofferenze del mondo potrebbero sopraffarle, anche se inconsciamente.

La soluzione? Aiutare il prossimo è aiutare sè stessi, mai come ora “io son te e tu sei me.” Ah dimenticavo, come avete dormito? Con questa Luna la vita oniririca dev’essere stata interessante…

Giovedi 13 novembre: Luna Piena in Toro

lunaWow che Luna! Nel cielo si allineano parecchi pianeti in armonia e in contrasto con questa Luna Piena in Toro (a 21°) di eccezionale forza. La Luna si trova nel punto della sua orbita più vicino alla Terra aumentando la spinta gravitazionale e generando una forte energia che influirà sulle nostre emozioni ma anche sul tempo e sul mare, potrebbero esserci fenomeni atmosferici degni di nota.
Come sempre questa Luna è importante per tutti ma verrà sentita in modo speciale da chi ha Sole, ascendente o pianeti personali tra 17° e 25° nei segni fissi (Toro, Scorpione, Leone, Acquario) e per chi è nato tra l’8 e il 16 maggio, tra il 10 e il 18 agosto, tra il 10 e il 18 novembre e tra il 6 e il 14 febbraio.

Due settimane fa la Luna Nuova in Scorpione ci chiedeva una trasformazione e ora la Luna Piena in Toro, opposta a Sole, Marte, Mercurio in Scorpione, ci chiede di lasciare andare tutte le tensioni che abbiamo accumulato nel corpo e che derivano da emozioni represse, rabbia, stress, insomma permettiamo alla luce del Sole di illuminarle per potercene liberare. Tutto ciò che ci impedisce di vivere rilassati, emotivamente sereni, affidiamoci alla saggezza del corpo che ci indicherà dove sono queste tensioni, allora un massaggio o del lavoro corporeo ci potranno aiutare a ritrovare la serenità.

L’enegia Scorpionica può creare attaccamento a queste emozioni, fermarci allora sarà più difficile e potrebbe sembrarci pericoloso. La Luna in Toro ci ricorda che non è necessario soffrire e che il corpo è il tempio dello spirito, godiamo quindi dei nostri sensi ritrovando la gioia dei piaceri semplici della vita, una cena deliziosa, un massaggio profumato, una passeggiata nel verde.
Immergiamoci in queste sensazioni, rallentiamo e riappropriamoci del contatto con la natura, la bellezza può essere creata dentro e intorno a noi e la vita è piena di piaceri. Sono le cose ci permettono di avere una pace interiore, una sicurezza dentro di noi che non viene scossa dalle tempeste emotive che attraversiamo nella vita. Prendiamoci cura del corpo, benediciamolo, nutriamolo e ringraziamo ogni cellula piena di vita.

Con Nettuno e Chirone in aspetto duro alla Luna Piena possiamo scegliere se crogiolarci nelle nostre illusioni o se vedere le cose come stanno, dove siamo e chi siamo invece che dove e chi vorremmo essere; continuiamo a raccontarcele o iniziamo davvero i cambiamenti che ci portano a contatto con il nostro vero sé? La sincerità con noi stessi può guarire le ferite emotive e farci crescere.

Questa Luna ci parla di piacere, sensualità, del creare un paradiso in terra e nelle nostre relazioni, di onorare il corpo e godere dei piaceri che ci può dare e ci dice che la saggezza dell’universo è già nel nostro corpo. Un grande trigono di terra (anzi tecnicamente l’aspetto si chiama Kite) si forma nel cielo con Saturno e Giove alleati alla Luna e Urano in Pesci. Si acutizza la consapevolezza emotiva del corpo e di tutto ciò che ci da sicurezza a livello concreto, pratico, celebrando la qualità più che la quantità. Ci prendiamo la responsabilità della nostra sicurezza emotiva, fisica ed economica? Come onoriamo il nostro corpo allo stesso modo oggi e nei giorni a venire rendiamo grazie alla madre terra che ci nutre e ci sostiene, rendiamoci responsabili della sua salute, la nostra sicurezza deriva dal suo benessere!

Buona Luna Piena a tutti!

Giovedì 21 febbraio: eclisse e Luna Piena in Vergine

luna.jpgEccoci arrivati alla seconda eclisse del mese, questa volta è un’eclisse totale di Luna a 1°53 della Vergine. Un’eclisse lunare è una Luna Piena particolarmente potente, i suoi effetti possono essere sentiti per mesi.

L’opposizione del Sole negli immaginativi Pesci e della Luna nella pragmatica Vergine può rappresentare un momento di crisi tra ideale e reale. L’energia Pesciana trascendente, di amore incondizionato ma anche dipendente e sfuggente nasconde l’energia pratica e analitica della Luna in Vergine.

Potremo vedere più da vicino i nostri bisogni o sperimentare la mancanza di qualcosa, cercare un equilibrio tra routines-cose di tutti i giorni e visione e senso di infinito, tra salute fisica e spirituale. L’opposizione di Sole e Luna offrono una possibilità di integrazione tra corpo e spirito. Continua a leggere “Giovedì 21 febbraio: eclisse e Luna Piena in Vergine”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: