Mercurio Rx 25° ♎︎ , 27 settembre -18 ottobre 2021

Mercurio diventerà retrogrado, per la terza volta nell’arco dell’anno, a 25° della Bilancia, il 27 settembre 2021. Il periodo di retrogradazione terminerà il 18 ottobre nello stesso segno. Per tutto il 2021, Mercurio è retrogrado nei segni d’aria. Mercurio è a suo agio nei segni d’aria e questo può intensificare la forza dell’energia retrograda che abbiamo sentito durante l’anno.

E’ essenzialmente un momento in cui siamo guidati ad entrare e connetterci con la nostra mente subconscia, l’attenzione si sposta per aiutarci a ricevere messaggi dai regni invisibili e dal nostro mondo interiore.

La Bilancia è un segno governato da Venere, potremo vedere questo momento come una lunga conversazione tra Mercurio e Venere (pianeta governatore della Bilancia).

Mercurio governa su come scegliamo di comunicare, esprimerci e ricevere informazioni. In Bilancia, il focus può essere sulle nostre relazioni o su come scegliamo di comunicare con gli altri. La Bilancia è il segno della partnership e del modo in cui ci relazioniamo e interagiamo con le persone che ci circondano. Potremmo avere difficoltà a comprendere altre opinioni, o potremmo perderci nel soppesare tutte le opzioni e le idee e vacillare all’infinito. Avere più fiducia in se stessi può aiutare; questo transito può essere utilizzato per una riconciliazione, o per la chiusura di una relazione.

Stiamo imparando ad andare d’accordo e lavorare insieme agli altri in armonia, stabilendo un nuovo equilibrio. Dobbiamo essere consapevoli e non essere trascinati nei drammi, alla Bilancia piace fare da mediatore, quindi spesso viene trascinata nei dproblemi di altre persone. È bene essere diplomatici, ma chiediamoci se è davvero qualcosa che ci riguarda. Ricordiamoci che non è quello che si dice che è importante, ma è quello che l’altro sente. Assicuriamoci che ciò che stiamo cercando di trasmettere venga compreso.

Possiamo rafforzare le nostre connessioni con alcuni o decidere che è ora di allontanarci da altri. Potremmo avere l’occasione di riconnetterci con persone del passato, o con vecchi amori, il che può essere positivo, ma se non è per le giuste ragioni, potrebbe non durare una volta terminato il periodo retrogrado. 

Mercurio retrogrado può portare problemi di comunicazione e di tecnologia, ansia nervosa, ritardi nei viaggi e oggetti smarriti. Informazioni affidabili possono essere difficili da ottenere durante Mercurio retrogrado, ma possiamo compensarle con la consapevolezza interiore. Prestiamo attenzione ai problemi più profondi durante Mercurio retrogrado. Lasciamo che i sogni e le meditazioni ci portino informazioni utili. Chiediamoci il perché delle cose. Guardiamo oltre il caos superficiale, osserviamo le cause profonde dei nostri problemi.

Con ben 6 pianeti retrogradi, questo non è il mese per azzardi importanti su nuove iniziative. Ci stiamo prendendo il nostro tempo per integrare e valutare i nostri percorsi e dilemmi attuali. A breve termine potremmo sentirci frustrati mentre lottiamo per trovare il nostro equilibrio, ma se facciamo un passo indietro, vedremo che si sta sviluppando un discorso a lungo termine. I cambiamenti diverranno più visibili alla fine della retrogradazione.

Una quadratura di Plutone in Capricorno intensificherà i processi mentali, l’esplorazione dei modelli percettivi interiori che hanno plasmato il modo in cui interpretiamo e comunichiamo le informazioni. Ovunque sia, indipendentemente dal fatto che sia retrogrado o meno, Mercurio ci dice dove si trova la “mente” collettiva. Quando Mercurio aspetta Plutone, il focus è sul potere. Plutone è il pianeta delle esperienze di vita e morte, del trauma e della trasformazione. Plutone è ossessione.

Siamo interessati ai segreti, agli argomenti che non sono superficiali, alle motivazioni delle persone, alla storia oltre la storia. Le nostre parti più profonde influenzano il nostro pensiero e le nostre decisioni. Questo è un ottimo momento per iniziare una psicoterapia o il lavoro sulle nostre ombre.

Con Marte in Bilancia, che forma una congiunzione con Mercurio mentre è retrogrado, sarà un periodo catartico, con la possibilità di eliminare il vecchio modo di pensare che ci spinge all’azione e rigenerare il nostro desiderio e la determinazione di realizzare lo scopo nella vita.

Questa tensione dura fino al 1 ottobre, quando il quadrato Mercurio-Plutone si completa e finalmente inizia a separarsi e indebolirsi. Possiamo rivedere i problemi che stiamo affrontando in questo momento o chiudere il cerchio al momento del terzo passaggio di Mercurio quadrato a Plutone il 1° novembre.

Questo Mercurio retrogrado potrebbe anche farci rivisitare temi che erano importanti nel giugno di quest’anno al momento della sua ultima retrogradazione.

Per semplificare la vita durante questo transito, trattiamo noi stessi (e gli altri) con gentilezza. Ricontrolliamo i viaggi, i contratti, le email, le informazioni che ci arrivano dal mondo. Comunicare in modo chiaro con tutti (capi, coniugi, compagni e così via) e avere sempre perseveranza ci aiuta a prendere il meglio da questa fase. RI-fai, RI-vedi, RI-nnova e RI-connetti, RI-para, con la giusta quantità di tempo per la riflessione e la digestione, Mercurio retrogrado può portare intuizioni e nuove connessioni mentali. Sediamoci con le nostre emozioni, respiriamo nel tuo corpo e lasciamo che la ruota dei pianeti continui a girare.

Costanza Magnocavallo

(Illustrazione: Chesca Gamboa/ Tatler Asia)

Urano retrogrado, cosa possiamo aspettarci?

urano retrogradoUrano è ufficialmente retrogrado, quindi possiamo aspettarci ufficialmente l’inaspettato. Urano ci porta sorprese, non possiamo prepararci per Urano, la natura di Urano è Cambiamento e il suo ruolo è quello di sorprenderci e trasformare la nostra vita fino a trovarci a testa in giù. Nel periodo di retrogradazione possiamo approfittare per mettere a fuoco tutti quei cambiamenti che sono necessari al nostro spirito per esprimersi al meglio, libero da catene imposte o auto-imposte, diventa ora più chiaro come una parte di noi stia sfidando le restrizioni che ci circondano. 


Possiamo sfidare le aspettative restrittive del mondo esterno, ma se non riusciamo a percepire dove sopprimiamo noi stessi, diventeremo il nostro stesso oppressore. Urano retrogrado ci dice che è tempo di tirarsi indietro, avere una visione obiettiva e mettere in discussione le ipotesi che crediamo fondamentali e alla base della nostra identità.

Il quadrato di Urano e Marte in Acquario sottolinea l’importanza del distacco dalla carica emotiva reattiva innescata dalle minacce alla nostra immagine di sé. Essere più morbidi con le nostre auto-credenze, pensando che forse non siamo chi o quello che abbiamo pensato di essere, crea spazio per nuove prospettive. Marte quadrato a Urano rappresenta una messa a prova della pazienza, dà un forte impulso a liberarsi dalle restrizioni e un desiderio di ribellarsi all’autorità in ogni ambito di vita. Una tendenza ad agire in modo avventato senza riguardo per le conseguenze può portare a grandi sconvolgimenti nella nostra esistenza. Apertura mentale e flessibilità condurranno a scoperte creative e ad una vita personale rinvigorita.

Esprimiamo la nostra parte pazza e inventiva in modo sicuro senza turbare gli altri, cerchiamo canali creativi che ci consentano di essere sempre più liberamente noi stessi, anche le nostre relazioni personali potranno godere allora quest’aria di rinnovamento. Il cambiamento è inevitabile ma se gli andiamo incontro ci risparmieremo molte sofferenze, la gabbia è sempre stata aperta, è tempo di pensare di poter volare senza paura.